Ambiente e Sicurezza

SISTRI - Proroga del sistema di tracciabilità

E' stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale la Legge di Bilancio che proroga ancora, fino al 31 Dicembre 2018, l’operatività del SISTRI, il Sistema di Controllo della Tracciabilità dei Rifiuti, obbligatorio per gli enti e le imprese che rientrano nel ciclo di gestione dei rifiuti speciali pericolosi (produttori iniziali di rifiuti speciali pericolosi con più di 10 dipendenti, trasportatori a titolo professionale di rifiuti pericolosi, gestori di rifiuti pericolosi, nuovi produttori di rifiuti da operazioni di pretrattamento ed altro).
Rimane obbligatoria per tali soggetti l’iscrizione al SISTRI ed il pagamento del relativo contributo annuale (quest’ultimo entro il 30 Aprile).

 

 

Condividi la notizia