Ambiente e Sicurezza

TUTELA DELLA SALUTE E SICUREZZA SUL LUOGO DI LAVORO RIDUZIONE DEL TASSO MEDIO DI TARIFFA INAIL

Ricordiamo che anche quest’anno l’INAIL premia con uno “sconto” denominato “oscillazione per prevenzione”, le Aziende che nel corso del 2019 hanno eseguito od eseguiranno entro il 31/12 interventi per migliorare le condizioni di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, in aggiunta a quelli minimi previsti dalla normativa in materia (D.Lgs. 81/2008 e successive modifiche e integrazioni, ecc.).

La riduzione del tasso medio, che si concretizza con una riduzione del costo assicurativo, è riconosciuta:

·         in misura fissa dell’8% nel primo biennio di attività della PAT (posizione assicurativa territoriale);

·         in misura variabile dopo il primo biennio di attività della PAT:

o    28 % per le aziende fino a 10 lavoratori-anno;

o    18 % per le aziende da 10,01 a 50 lavoratori-anno;

o    10 % per le aziende da 50,01 a 200 lavoratori-anno;

o    5% per le aziende oltre 200 lavoratori-anno.

Possono beneficiare della riduzione tutte le Aziende in possesso dei requisiti per il rilascio della regolarità contributiva ed assicurativa (DURC) ed in regola con le disposizioni obbligatorie in materia di prevenzione infortuni e di igiene del lavoro (pre-requisiti e condizioni necessarie).

In aggiunta a quanto sopra è indispensabile che nel corso del 2019 l’azienda abbia effettuato, con riscontro documentale, un numero di interventi tali che la somma dei loro punteggi sia pari almeno a 100 (ad ogni intervento migliorativo è assegnato un punteggio quindi il beneficio può essere ottenuto solo al raggiungimento del punteggio minimo previsto).

La Sua Azienda, qualora interessata e se in possesso dei requisiti previsti, deve inoltrare domanda all’INAIL entro il 28 Febbraio 2020 (alla scrivente Associazione, se in delega, entro il 10 Febbraio 2020, COMPLETA DI TUTTA LA DOCUMENTAZIONE RITENUTA PROBANTE A DIMOSTRAZIONE DELLA REALIZZAZIONE DEGLI INTERVENTI REALIZZATI).

Le ricordiamo che qualora risulti, anche in sede di sopralluogo o verifica a campione, la mancanza dei requisiti previsti, l’INAIL procederà all’annullamento della riduzione concessa ed alla richiesta di integrazione dei premi dovuti, nonché all’applicazione delle vigenti sanzioni civili ed amministrative.

L’assistenza, anche telefonica, per la valutazione dettagliata della Sua posizione nei confronti del rispetto delle disposizioni minime obbligatorie (verifica dei prerequisiti), degli interventi di miglioramento realizzati o da realizzare entro il 31/12/2019 e/o l’invio della domanda completa di tutta la documentazione ritenuta probante (con l’esclusione della realizzazione degli interventi tecnici di miglioramento) sono GRATUITI solo per Le aziende con contratto di assistenza denominato “Convenzione Ambiente e Sicurezza”.

 

L’Associazione, con la collaborazione di Confartigianato Marca Trevigiana Formazione S.r.l., ha organizzato tre diversi momenti informativi e formativi ciascuno dei quali, se pertinente al rischio aziendale e rivolto a tutti i lavoratori, concorre al raggiungimento della soglia dei 100 punti previsti.

Se interessata potrà iscrivere i lavoratori ad uno o ad entrambi i corsi di formazione che rispondono ai seguenti interventi migliorativi individuati nel modulo di domanda OT24:

·         Intervento C-13: programma di prevenzione dell’uso di sostanze psicotrope o stupefacenti o dell’abuso di alcol (30 punti);

·         Intervento E-4: programma per la prevenzione dei disturbi muscolo scheletrici (20, 30 o 40 punti in relazione al gruppo tariffario INAIL di appartenenza);

·         Intervento E-10: corso teorico-pratico di guida sicura rivolto al personale che durante l’attività lavorativa fa uso di veicoli a motore personalmente condotti (da 40 a 80 punti in relazione al gruppo tariffario INAIL di appartenenza ed alla % di lavoratori interessati).

Dettagli sulla programmazione e sui costi sono in via di definizione e saranno resi noti con una successiva comunicazione.

Informiamo che l'Ufficio Ambiente e Sicurezza è a disposizione per qualsiasi chiarimento e per l'eventuale programmazione e realizzazione degli interventi tecnici e formativi di miglioramento non ancora effettuati, esclusivamente per appuntamento, contattando:

Mirco Buldo - tel. 0422-211266 -   mirco.buldo@confartigianatotreviso.it

Circolare
(documento PDF)

Modulo di domanda
(documento PDF)

Guida alla compilazione
(documento PDF)

 

 

Condividi la notizia